Qual è la differenza tra osteomalacia e rachitismo?

In generale, non c’è differenza tra osteomalacia e rachitismo. Sono entrambi disturbi in cui si verifica l’ammorbidimento e l’indebolimento delle ossa, di solito a causa della mancanza di vitamina D. La vitamina D è necessaria affinché il corpo assorbe correttamente il calcio e il fosforo, che a sua volta rende forti le ossa. Così, quando c’è una mancanza di vitamina D nel corpo, le ossa si ammorbidiscono e si indeboliscono causando il disturbo noto come osteomalacia e rachitismo. Rickets è il termine usato per descrivere il disturbo quando si verifica nei bambini e l’osteomalacia è il termine usato per descrivere il disturbo negli adulti.

Il corpo umano ottiene la vitamina D attraverso la dieta e l’esposizione alla luce solare. Coloro che acquisiscono osteomalacia o rachitismo a causa della loro dieta includono quelli che non hanno una sufficiente assunzione di prodotti lattiero-caseari e coloro che sono vegetariani. Inoltre, i neonati che allattano possono talvolta sviluppare un rachitismo perché il latte materno non fornisce sufficiente vitamina D. Uno stile di vita che coinvolge pochissime o nessuna esposizione alla luce solare può anche causare osteomalacia o rachitismo. Questi individui acquisiscono il disordine rimanendo troppo in casa o vivendo in un clima con scarsa luce solare.

L’osteomalacia può anche verificarsi come conseguenza di condizioni mediche sottostanti che interferiscono con la capacità del corpo di assorbire o trasformare la vitamina D. Una persona con malattia celiaca, ad esempio, presenta un piccolo intestino con un rivestimento danneggiato. Questo rivestimento danneggiato non è in grado di assorbire la vitamina D in modo efficace come una fodera sana, causando il corpo a diventare carente di vitamina D. Altre condizioni mediche che possono portare ad osteomalacia o rachitismo includono fibrosi cistica, problemi renali o al fegato e alcune procedure chirurgiche, come la gastrectomia. Inoltre, i medicinali usati per il trattamento di crisi epilettici possono anche provocare il disordine.

I sintomi di questi disturbi includono il dolore osseo e la debolezza muscolare, esempi di dolore osseo includono il dolore alle gambe, la spina dorsale e il bacino. I rachitici possono anche causare i bambini a mostrare una crescita ritardata, così come deformità scheletriche, come le gambe incluse. Il trattamento per entrambe le condizioni comporta l’assunzione di supplementi di vitamina D, come pure supplementi di calcio o fosforo, se necessario, questo metodo di trattamento normalmente corregge la condizione. Le condizioni sottostanti hanno anche un ruolo nel trattamento di entrambi i disturbi, e il trattamento di queste condizioni è essenziale per aiutare con la carenza di vitamina D. Infine, le parentesi graffe o le procedure chirurgiche possono correggere alcune deformità scheletriche nei bambini.