Qual è l’interazione tra tramadolo e idrocodone?

Il tramadolo e l’idrocodone sono principalmente disponibili solo per prescrizione e sono usati per trattare il dolore transitorio o cronico nella gamma moderata. Entrambi i farmaci agiscono legando alcuni recettori del corpo chiamati “mu”, che possono ridurre la percezione del dolore. Mentre entrambi questi farmaci possono essere efficaci da soli, possono essere estremamente pericolosi quando combinati e possono portare a gravi e pericolosi effetti collaterali. Inoltre, possono complicare problemi come il ritiro di droga o creare una maggiore probabilità di dipendenza da entrambi i farmaci.

Una cosa importante conoscere tramadolo e idrocodone è che entrambi i farmaci sono depressivi del sistema nervoso centrale (CNS). Ciò significa che, in combinazione, possono fornire un effetto cumulativo molto indesiderato, producendo sonnolenza extra, sentimenti di ubriachezza o persino incoscienza. I due farmaci influenzano anche la respirazione, tendendo a renderlo più lento e più profondo: possono ridurre la funzione respiratoria in misura tale da permettere la morte. Nessuno dei farmaci dovrebbe essere generalmente combinato con altri depressivi del CNS come l’alcool, gli oppiacei e i tranquillanti senza la guida espressa di un medico.

Un rischio potenziale associato al tramadolo è la possibilità di sviluppare crisi epilettiche, anche se questo è remoto per la maggior parte dei pazienti che utilizzano il farmaco come monoterapia. Quando il tramadolo è combinato con l’idrocodone, il rischio di convulsione aumenta drasticamente. Le persone che già soffrono di disturbi di crisi non dovrebbero mai combinare questi due farmaci, e anche quelli che non hanno mai avuto crisi epilettiche sono di solito considerati ad un rischio inaccettabile; la prescrizione dei due farmaci è quindi evitata in modo tipico.

Tramadolo e idrocodone sono entrambi farmaci di abuso e possono facilmente causare dipendenza con uso prolungato. Usando i due farmaci insieme può rendere più probabile che una persona sarà più facilmente addicted ad uno o l’altro, o entrambi. Questo rischio aumenta se la persona in passato è stata dipendente da idrocodone o da altri oppioidi. Quando i farmaci interagiscono, sembrano spostare le persone in uno stato di dipendenza più rapidamente, cosa che può complicare il ritiro. Il tramadolo può anche causare la perdita di idrocodone, il che significa che potrebbero essere necessari dosi più elevate per rimanere comodi.

Una preoccupazione reale è quando tramadolo e idrocodone vengono ottenuti e utilizzati illegalmente. Dal momento che insieme possono produrre una maggiore sedazione e più di alta, le persone possono mescolarle senza comprendere i possibili pericoli. L’uso di un farmaco illegalmente e senza guida medica è molto pericoloso.

A dispetto di tali interazioni potenzialmente pericolose, l’utilizzo di tramadolo e idrocodone è talvolta appropriato. Nel trattamento del dolore cronico, a volte è opportuno rischiare le interazioni perché i due farmaci usati insieme possono migliorare la comodità del paziente. In generale, questa è un’ultima soluzione quando altri trattamenti più sicuri non hanno funzionato. Quando i due farmaci sono prescritti, il dosaggio del tramadolo viene spesso abbassato per ridurre leggermente la sua interazione con l’idrocodone.