Qual è il trattamento per la sindrome dell’occhio del gatto?

La sindrome di Cat Eye, nota anche come Sindrome di Schmid-Fraccaro, è una condizione congenita che si verifica in entrambi i maschi e le femmine. Apparente alla nascita, questa condizione è diagnosticata dai suoi sintomi, compresa l’iris colobama. Sono trattati solo alcuni sintomi della sindrome di Cat Eye, quali atresia anale, difetti cardiaci e palato. Altri sintomi, come la bassa statura, i tratti urinari e i difetti renali, e la scoliosi, sono trattati anche di conseguenza.

L’atresia anale è uno dei principali sintomi della sindrome di Cat Eye, che si traduce in una mancanza di ano o di un altro che è altrimenti ostacolato. Questo crea in seguito una incapacità del paziente di passare efficacemente lo sgabello. L’atresia anale è trattata con un intervento chirurgico, sia per ricostruire un ano funzionante o per creare una colostomia temporanea. Una colostomia, dove i rifiuti vengono passati attraverso il colon e da uno stoma, è spesso creato quando il paziente ha altri difetti fisici che richiedono un’attenzione più urgente.

I difetti cardiaci, ad esempio, possono richiedere un intervento più prioritario. I difetti cardiaci che possono verificarsi con la sindrome di Cat Eye sono variabili nella loro gravità e nella loro forma. Le operazioni di riparazione di questo tipo di condizione sono di solito eseguite al più presto e possono richiedere operazioni singole o multiple per una riparazione riuscita. A volte il difetto cardiaco non richiede interventi chirurgici, ma può essere risolto medico, ad esempio con un transcatetter. Nel caso migliore, il difetto si ripara nel tempo, solo che richiede al paziente di assumere farmaci per aiutare a recuperare.

I palati delle palpebre visti in questo disturbo sono anche abbastanza variabili nella loro gravità di dimensione e forma. Questo sintomo richiede anche un intervento chirurgico come un trattamento che il chirurgo effettua normalmente quando il neonato è di età da 12 a 18 mesi. Una volta che la ripartizione è riparata, il paziente può richiedere un ulteriore trattamento correttivo sotto forma di lavoro dentale. Problemi di discorso possono anche sorgere anche con la chirurgia correttiva, in modo tale terapia è anche spesso utilizzato come un metodo di trattamento.

Infine, molti pazienti con sindrome da Cat Eye sono colpiti da una bassa statura, da un tratto urinario e dai difetti renali e dalla scoliosi della colonna vertebrale. La statura corta è spesso trattata con terapia ormonale sotto forma di iniezioni di ormone della crescita umana (HGH). Le vie del tratto urinario e del rene vengono riparate, in quanto adulti, con interventi chirurgici. La scoliosi, una curvatura della colonna vertebrale, viene trattata gradualmente sia con la chirurgia che con la terapia con le brace.