Qual è la congiuntiva palpebrica?

La congiuntiva palpebrale è la membrana che forma la parte inferiore della palpebra. La congiuntiva è in realtà costituita da due parti, la congiuntiva palpebrale e la congiuntiva bulbar. La congiuntiva è essenzialmente il legame tra diverse strutture della parte frontale dell’occhio. Ciò comprende le palpebre, la sclera, che è lo spessore, lo strato esterno dell’occhio e la cornea, il segmento anteriore della sclera che controlla quanto luce entri nell’occhio.

Le palpebre, chiamate anche palpebrae, coprono e proteggono il globo dell’occhio e sono costituiti da pelle e muscoli per il controllo di lampeggiamento. Le palpebre contengono anche ciglia, ghiandole sudore e condotti lacrimali, che producono lacrime. L’aspetto interno della palpebra deve essere in grado di coprire o chiudere il globo dell’occhio senza incollare o strofinare il bulbo oculare. La congiuntiva fornisce una superficie liscia che permette alla palpebra di scivolare sul globo per una copertura efficace.

La congiuntiva palpebrale contiene anche aperture a condotti lacrimali, che forniscono l’umidità alla superficie dell’occhio. Ciò impedisce la scottatura del globo e può sciacquare piccole particelle che potrebbero penetrare nell’occhio. Grandi quantità di lacrime che formano da questi canali possono riempire lo spazio dell’occhio aperto e spargere verso l’esterno o essere scaricate nel naso.

La congiuntiva palpebrica è vascolare e liscia, ma l’occhio può diventare irritato rapidamente quando piccoli oggetti si ritrovano dietro la membrana. A volte si sviluppa un’infezione, chiamata congiuntivite. Questo provoca infiammazione, drenaggio e gonfiore della palpebra. La congiuntivite infettiva è comunemente conosciuta come occhio rosa, che provoca anche l’infiammazione e l’arrossamento della congiuntiva bulbaria, dando l’aspetto di un occhio rosa o arrossato. La condizione è contagiosa, ma non tutte le infezioni da congiuntivite sono: alcuni altri tipi possono essere causati da allergie o da irritanti ambientali.

La congiuntiva palpebrica è rossa a causa dei molti piccoli vasi sanguigni alloggiati nella membrana. Questa ricchezza di vasi sanguigni, e il colore risultante, significa che un medico può provare la presenza di anemia controllando la congiuntiva palpebrale e altre membrane mucose, tra cui le gengive e le unghie. Ciò è fatto spostando la palpebra sopra un tampone di cotone per controllare il colore del tessuto sottostante. Se appare pallido al posto del normale colore rosso, il medico può considerarlo come un’indicazione potenziale dell’anemia.