Qual è il rapporto tra progesterone e ansia?

Il progesterone è un ormone creato dalle ovaie. È importante per il ciclo mestruale femminile e la gravidanza. C’è anche una relazione tra livelli di progesterone e ansia. Quando i livelli di progesterone nel corpo diventano squilibrati, gli individui possono sperimentare una maggiore ansia. Questo perché il progesterone ha un effetto calmante, simile a quello della serotonina, nel cervello. Le donne più spesso presentano squilibri ormonali del progesterone durante la gravidanza, la perimenopausa e la menopausa, che possono portare ad una maggiore ansia.

Il rapporto tra progesterone e ansia è influenzato anche da estrogeni, che è un altro ormone fatto dalle ovaie che è importante per il ciclo mestruale e la gravidanza. L’estrogeno è diverso dal progesterone, in quanto ha l’effetto opposto nel cervello e porta ad una maggiore ansia. Come il progesterone, i livelli di estrogeni anche fluttuano, soprattutto durante la menopausa.

Le donne hanno due volte più probabilità di provare ansietà rispetto agli uomini. Il grado causato da una mancanza di progesterone può manifestarsi in molti modi diversi. La paura, il panico, la depressione e la mancanza di sonno generalmente vengono accompagnati da crescenti livelli di ansia, che riguardano molte diverse aree della vita di una donna. Molte donne che sperimentano questi problemi prima provano antidepressivi e farmaci anti-ansia, solo per scoprire che non sono efficaci.

Anche se una mancanza di progesterone e ansia è un problema soprattutto sperimentato dalle donne, gli uomini hanno una forma di questo ormone nei loro corpi. Il progesterone negli uomini è importante anche per gli organi sessuali, ma è presente nei loro corpi in quantità minori. Nel complesso, gli uomini non hanno la mancanza di problemi di progesterone e di ansia come le donne.

Un test del sangue è necessario per stabilire che la causa dell’ansia è dovuta alla mancanza di progesterone. Questo test misura il livello degli ormoni nel corpo. Se i risultati mostrano uno squilibrio ormonale, i medici possono scegliere il miglior percorso di trattamento per soddisfare le esigenze di ogni paziente.

L’alleviamento dei sintomi di ansia causato da uno squilibrio del progesterone viene spesso ottenuto mediante la terapia sostitutiva ormonale (HRT). Sono disponibili diverse forme di HRT. Queste includono terapie che utilizzano ormoni naturali o sintetici.

Le donne che considerano HRT dovrebbero essere consapevoli dei rischi e dei benefici associati ad essa. Ci sono prove che dimostrano che la HRT è associata ad un aumento del rischio di cancro al seno. Per questo motivo, la HRT deve essere fatta per periodi di tempo limitati e nelle dosi più basse possibili.