Qual è la differenza tra una condizione medica cronica e acuta?

C’è qualche incomprensione quando i medici o laici usano il termine malattie acute o croniche. Questo ha molto a che fare con il fatto che a volte la gente si riferisce a se stessi come avere dolore acuto e acuta può essere definita come grave, in alcuni casi. Il problema è che molte persone che hanno una condizione cronica possono essere in un grave dolore, per cui le differenze devono essere più comprensibili.

In sostanza, una condizione medica acuta è quella che è normalmente breve con l’improvvisa insorgenza. Se si taglia o si ottiene un raffreddore, queste sono considerate condizioni acute. Si verificano solitamente senza preavviso.

Al contrario, la condizione medica cronica è quella che dura a lungo e spesso si sviluppa lentamente. Se hai dolore cronico, significa che soffrite di dolore per un lungo periodo di tempo. Se hai una condizione cronica, potrebbe essere quella che dura una vita. La maggior parte delle malattie autoimmuni come la malattia di HIV, Lupus o Hashimoto sono caratterizzate come croniche, mentre il freddo medio o l’influenza sono acuti. C’è una fine in vista e si riprenderà. Questo non significa che questo tipo di condizione sia necessariamente lungo tutto l’arco della vita. Molte persone recuperano da una condizione cronica, ma può richiedere più tempo di quanto si possa recuperare da una malattia acuta.

L’acuto può anche riferirsi alla prima fase di una malattia o all’insorgenza di sintomi. Inoltre alcune condizioni sono croniche, anche se in alcuni casi è possibile recidere i sintomi. Ad esempio, potrebbe iniziare a ricevere emicranie. Anche se ci sono stati giorni in cui non si ottiene l’emicrania, ma continuate a farli coerentemente, si soffre di emicranie croniche, perché i sintomi continuano ad emergere. In alternativa, potresti avere una emicrania occasionalmente, o avere solo uno, nel qual caso la condizione sarebbe considerata acuta.

Alcune malattie possono iniziare come condizioni mediche acute e diventare croniche. La febbre scarlatta, causata dal virus strep, quando non trattata con antibiotici può creare insufficienza cardiaca creando endocardite batterica, cellule batteriche che crescono all’interno delle valvole cardiache. Prima dell’avvento degli antibiotici, molte persone sono morte anni dopo la febbre scarlatta, a causa di questo tipo di infezione. Ciò che è iniziato come febbre scarlatta acuta è diventato una condizione cronica.

Una lesione acuta può anche causare una condizione cronica. Se hai danneggiato la schiena e il trattamento ti lascia con dolore residuo, molti mesi dopo l’infortunio, hai sviluppato dolore medico cronico. Un altro tipo di condizione medica cronica causato da lesioni acute iniziali è la paralisi residua dopo un incidente. Ciò che inizia come acuta diventa cronica.

Con un buon intervento medico, molte condizioni acute non diventano mai condizioni mediche croniche. In alcuni casi, però, la malattia o la lesione è così grave che non può essere curata o interamente affrontata con cure mediche. Malattie croniche e incurabili o lesioni sono ridotte, dato che cura è possibile aiutare i pazienti a vivere la vita più normale possibile.