Qual è il cavo medullare?

Il cordone midollare è una struttura densa nel linfonodo, ed è composta da tessuto linfatico. Queste corde si trovano all’interno della medulla del linfonodo, che si trova al centro del nodo. Funzionano producendo anticorpi che scorrono dal linfonodo attraverso il fluido linfatico. Questi cavi contengono anche numerosi macrofagi che puliscono il liquido linfatico prima di uscire dal nodo.

Il tessuto midollare costituisce la maggior parte delle medulla del linfonodo. I cavi sono separati da seni medullari, che sono spazi attraverso i quali fluisce il liquido linfatico. La barriera tra i cavi e i seni non è solida, perciò i cordoni proiettano nei seni da interagire con il fluido linfatico che scorre attraverso di loro. Mentre il liquido linfatico è in contatto con il cavo medullare, le cellule del cavo depositeranno gli anticorpi e rimuoveranno i materiali dannosi. Il fluido quindi scorre dal linfonodo per combattere gli antigeni che si trovano nel resto del corpo.

La maggior parte delle cellule trovate in un cavo medullare sono cellule plasmatiche, cellule B o macrofagi. Le cellule del plasma sono globuli bianchi che producono grandi quantità di anticorpi generalizzati e le cellule B sono un tipo di linfocita che produce anticorpi contro un antigene specifico. I macrofagi fungono da filtro per il liquido linfatico individuando e rimuovendo il materiale particolato contenuto nel fluido.

Le corde midollari sono parte del sistema linfoide, che cattura le particelle estranee e combatte l’infezione in tutto il corpo. Quando il corpo incontra un’infezione, la risposta immunitaria avviene principalmente all’interno del linfonodo. Le strutture all’interno del linfonodo accumulano liquido linfatico in eccesso e diventano gonfi, provocando l’ingrandimento dell’intera ghiandola.

Le infezioni che in genere causano linfonodi allargati includono ascessi, infezioni alle orecchie, tonsillite, infezioni cutanee e raffreddori. La tubercolosi, la mononucleosi, la gengivite, le piaghe della bocca e le malattie trasmesse sessualmente possono anche causare linfonodi allargati. I linfonodi possono anche gonfiarsi quando un individuo ha una malattia autoimmune, la leucemia, la malattia di Hodgkin o il linfoma.

Il cavo medullare è una componente essenziale del sistema immunitario umano. Negli individui che presentano carenza immunitaria cronica, come la carenza causata dal virus dell’immunodeficienza umana (HIV), i cavi o altre strutture del linfonodo potrebbero non funzionare correttamente. Il cavo medullare potrebbe non produrre abbastanza anticorpi per combattere l’infezione, o le cellule B all’interno del cavo potrebbero non funzionare come dovrebbero. In questi casi, un’infezione altrimenti lieve può provocare una grave malattia o addirittura la morte.