Cosa è troponin?

Troponin effettivamente si riferisce a tre proteine ​​che il corpo produce che sono classificate come I, C e T. Sono presenti nei muscoli cardiaci e nei muscoli scheletrici e la maggior parte delle volte sono a livelli estremamente bassi. Le troponine presenti nel cuore diventano mediche significative quando i livelli sono aumentati in quanto ciò può indicare danni al cuore, in particolare attacco cardiaco. Uno dei modi in cui i medici possono diagnosticare se un attacco di cuore o un altro danno cardiaco è presente sta facendo un test per misurare questi livelli di proteine.

Il test di base per scoprire il potenziale attacco cardiaco o altri danni provoca troponini T e I (TnT o TnI). Questi possono essere misurati, oppure può essere misurato un singolo. Di solito questi livelli nella persona sana sono appena individuabili, ma quando si verificano danni cardiaci, le proteine ​​vengono rilasciate nel flusso sanguigno e possono essere osservate in un campione di sangue. A volte quando le persone esercitano in modo significativo potrebbero mostrare livelli elevati e rilevabili di TnT o TnI. Questo non indica danni cardiaci.

È utile utilizzare un test troponico quando le persone vengono negli ospedali con dolore al torace. La mancata rilevazione di TnI o TnT suggerisce che non si è verificato un attacco cardiaco e il dolore è dovuto ad altre cause. Quando sono presenti elevati livelli o troponini, l’infarto miocardico (attacco cardiaco) può essere una diagnosi ragionevole. Tuttavia, ci sono altre circostanze in cui i livelli troponici potrebbero aumentare e potrebbero includere insufficienza cardiaca congestizia, tachicardia ventricolare o supraventricolare (ritmi cardiaci anormali) e cardiomiopatia. Quando una persona ha recentemente avuto un intervento cardiaco o un trapianto di cuore, può anche avere livelli elevati di queste proteine. Anche procedure come l’ablazione cardiaca potrebbero determinare l’elevazione di TnI o TnT.

Ci sono altri motivi per cui la troponina potrebbe essere alta e includono danni ad altre parti del corpo che possono indirettamente influenzare il cuore. Ad esempio, le persone con infezioni del sangue possono mostrare elevati livelli TnI o TnT. Un altro motivo comune per la loro presenza è quando le persone hanno esposizioni dirette a veleni come il veleno di serpente. Le condizioni che interessano i polmoni come l’embolia polmonare o il disturbo polmonare cronico ostruttivo mostrano solitamente livelli di troponina aumentati. Altre potenziali condizioni che possono aumentare le troponine includono tutti i tipi di ictus, sanguinamento nel cervello e determinati tipi di insufficienza dell’organismo.

Con queste altre condizioni, in particolare quelle più gravi, livelli più elevati di queste proteine ​​possono indicare un rischio maggiore per la morte. Le prove sono fondamentalmente un modo per determinare quanto gravemente il cuore sia stato colpito dalla malattia. In condizioni meno gravi, i livelli di TnI o TnT possono rimanere elevati per alcune settimane e quindi diminuire. Il ritorno a livelli normali può suggerire che il cuore sia guarito.