Qual è la differenza tra la fame e la malnutrizione?

La fame e la malnutrizione sono simili in quanto in entrambe le condizioni il corpo non sta ottenendo l’alimentazione necessaria per prosperare e crescere. Ci sono anche grandi differenze tra i due. La fame è un termine usato per descrivere una condizione in cui il corpo non ottiene abbastanza cibo, di solito per un lungo periodo di tempo. Alla fine, se il corpo rimane in questo stato, comincerà a chiudere. La malnutrizione è un termine che significa che il corpo non ottiene abbastanza vitamine e minerali per mantenere una buona salute, anche se consumano abbastanza calorie. È possibile che anche gli obesi siano malnutriti se i cibi mangiati non sono elevati nel valore nutrizionale.

Molti individui non comprendono appieno le differenze tra la fame e la malnutrizione, poiché entrambi riguardano la mancanza di una corretta alimentazione e nutrizione. Tecnicamente, coloro che sono affamati sono anche malnutriti, ma non è necessariamente necessario andare senza cibo per soffrire di malnutrizione. La società occidentale, specialmente gli Stati Uniti, è piena di persone che sono gravemente sovrappeso ma che soffrono anche di malnutrizione estrema. Non stanno affamando, e di solito consumano un numero sostanzialmente più elevato di calorie che necessario.

Le complicazioni sanitarie sono anche diverse quando si paragonano la fame e la malnutrizione. Quando qualcuno è veramente affamato, il che significa che non sta mangiando o non mangia abbastanza, il corpo comincia a colpire nei suoi negozi interni di grasso e vitamine per sopravvivere. Il metabolismo rallenta drammaticamente nel tentativo di risparmiare energia e bruciare meno calorie. Infine, solo i sistemi più vitali continuano a funzionare, come la respirazione e la frequenza cardiaca. Se la situazione non cambia, i sistemi degli organi si arrestano definitivamente e la morte è il risultato finale.

La malnutrizione può anche uccidere la gente, ma in modo molto diverso. La fame nega il corpo di calorie, grassi e carboidrati in generale in modo che non possa funzionare per molto tempo. Ciò significa che una mancanza di vitamine e minerali non è così importante perché la morte si verifica prima che il corpo senti gli effetti di non averli. Con malnutrizione, questo non è così.

Coloro che soffrono di malnutrizione non hanno necessariamente fame. Molti nutrono migliaia di calorie al giorno, ma non consumano abbastanza vitamine e minerali e stanno mangiando troppi carboidrati raffinati e alimenti trasformati. Questo può portare a un aumento di peso, affaticamento e sconvolgimento digestivo nel breve periodo. I risultati a lungo termine possono includere cancro, malattie cardiache, organi grassi e diabete. Qualsiasi di queste condizioni può causare gravi complicazioni e persino la morte.

Anche se la fame e la malnutrizione sono entrambi potenzialmente pericolosi per la vita, la malnutrizione uccide molto più lentamente. Può richiedere molti anni o addirittura decenni per sviluppare la malattia in coloro che sono malnutriti. Per confronto, il corpo può andare solo circa otto settimane o meno senza cibo prima che si verifichi la morte.

Un’altra differenza tra la fame e la malnutrizione è che le due condizioni si verificano generalmente in aree molto diverse del mondo. La fame è epidemica in alcune nazioni che si trovano nel mondo in via di sviluppo, mentre le persone delle nazioni industrializzate hanno una sovrabbondanza di cibo ma non consumano i generi giusti. In molti casi, la fame negli paesi poveri non è sempre prevenibile, anche se ci sono organizzazioni che offrono assistenza. Questo non è così nelle nazioni più ricche, come molti individui scelgono di mangiare cibi ad alto contenuto di calorie ma bassi nell’alimentazione. In questi casi, il malnutrizione è completamente prevenibile.