Qual è la connessione tra la renina e la pressione sanguigna?

Il legame tra la renina e la pressione sanguigna è che la produzione di renina induce la pressione sanguigna a salire. Renina è un enzima prodotto dai reni. È una componente chiave del sistema renina-angiotensina, una serie di processi che aumentano la pressione sanguigna in situazioni anormali. Il corpo, per molte ragioni, può produrre troppo renina che porta ad uno stato di alta pressione sanguigna mantenuta. Questo disturbo è conosciuto come ipertensione.

Una delle principali funzioni dei reni è mantenere una corretta pressione sanguigna riassorbendo acqua e elettroliti o espulsi come urina. Questo processo è graduale e, in un corpo sano a riposo, funziona normalmente. Tuttavia, se si verifica una o una combinazione di tre eventi, i reni hanno bisogno di assistenza per aumentare rapidamente la pressione sanguigna. I tre trigger sono una diminuzione improvvisa della pressione sanguigna, una lotta o risposta di volo creata dal sistema nervoso del corpo e una mancanza di elettroliti nel sangue.

Quando i reni rilevano uno o più di questi eventi, le cellule speciali all’interno dei reni rilasciano la renina nel flusso sanguigno. Il rilascio della renina è la prima parte del sistema renina-angiotensina. Renin ha molti effetti immediati ma a breve termine sul corpo: una maggiore sete, una minima diminuzione della minzione, capillari stretti e una frequenza cardiaca più rapida. Lavorando insieme, questi cambiamenti aumentano rapidamente la pressione sanguigna. In questa situazione, i livelli più elevati della renina e della pressione sanguigna si accompagnano sempre.

Negli adulti sani, elevati livelli reninici e elevati livelli di pressione sanguigna persisteranno solo per un breve periodo. Tuttavia, in determinate condizioni, l’organismo produce continuamente la renina. L’alta pressione sanguigna consistente è una condizione nota come ipertensione, se non trattata, l’ipertensione può causare indurimento delle arterie, attacchi cardiaci e ictus. Per circa il 95% di quelli con ipertensione non esiste causa diretta. La maggior parte dei medici concordano, tuttavia, che una serie di fattori di stile di vita, come lo stress, la dieta, il fumo e l’obesità, hanno tutto un effetto sull’aumento della produzione renina.

Sebbene i fattori dello stile di vita possono cambiare positivamente sull’ipertensione, il legame tra la renina e la pressione sanguigna ha portato allo sviluppo di farmaci che inibiscono la produzione di renina e quindi abbassano la pressione sanguigna. Questo farmaco, però, è una soluzione temporanea intesa a fermare gli effetti dannosi dell’ipertensione. Dopo che un paziente inizia a prendere il farmaco, un medico o un altro professionista sanitario lavorerà con il paziente per eliminare i fattori di stile di vita che hanno causato la sovrapproduzione della renina. In questo modo il paziente sarà in grado di interrompere la terapia e di avere una migliore qualità della vita. Anche se i pazienti non potranno mai eliminare la connessione biologica tra i livelli elevati della pressione renina e della pressione arteriosa, possono modificare la loro vita quotidiana, migliorando la loro salute generale.