Qual è la connessione tra la tiroide e le mestruazioni?

La tiroide è una ghiandola situata nel collo che crea ormoni responsabili per rendere il metabolismo normale. La connessione tra la tiroide e la mestruazione varia, a seconda che la tiroide di una donna funziona normalmente, lavora troppo, o non lavora abbastanza. Se la tiroide funziona come dovrebbe, probabilmente non avrà alcun effetto sul ciclo mestruale di una donna affatto. Una tiroide eccessiva, nota anche come “iperattiva”, o una tiroide underactive, conosciuta come “ipoattiva”, possono entrambi portare a cicli mestruali anormali, così come altri problemi.

Quando una tiroide di una persona è overactive, è conosciuto come ipertiroidismo. Come risultato di questa condizione, la tiroide di una donna può produrre più ormoni rispetto ai suoi bisogni del corpo. Le ragazze che hanno un problema di tiroide e problemi mestruali non potranno ottenere il loro periodo fino a quando non hanno 15 anni. Le donne che presentano questo problema avranno normalmente periodi molto irregolari e molto chiari.

Quando si parla di tiroide e mestruazioni, una quantità eccessiva di ormoni tiroidei spesso significa che una donna può sviluppare amenorrea o oligomenorrea. Il problema dell’amenorrea si riferisce all’assenza completa di un ciclo mestruale nelle donne. Ci sono due tipi diversi di amenorrea: la prima è chiamata amenorrea primaria, in cui le donne non hanno mai sviluppato un periodo e l’altro è amenorrea secondaria, in cui inizia un ciclo mestruale di una donna, ma poi si arresta. Oligomenorrea, d’altra parte, è la condizione di periodi infrequenti, diagnosticati quando una donna ha solo sei-otto periodi in un intero anno.

Un altro problema che si verifica a causa della connessione tra la tiroide e la mestruazione è ipotiroidismo. In questa condizione, la tiroide non produce abbastanza degli ormoni che il corpo ha bisogno, in modo che il metabolismo diventa molto più lento. Molte ragazze che hanno questo problema iniziano i loro periodi prima dell’età di dieci anni. Questa condizione può portare a sintomi quali aumento di peso, stanchezza, depressione e oscillazioni di umore e spesso portano a periodi e periodi pesanti che si verificano molto più spesso di quanto normalmente dovrebbero.

Le donne che soffrono di problemi di tiroide e problemi mestruali a volte si sviluppano un problema conosciuto come menorrhagia. Con questo problema, i periodi di una donna possono diventare molto più pesanti e si verificano per lunghi periodi di tempo. Un altro problema che può verificarsi è la dismenorrea, che provoca periodi estremamente dolorosi. Questo problema può causare gravi crampi e dolori nelle braccia, nelle gambe, nella schiena e nella testa di una donna. Possono verificarsi anche problemi con l’intestino di una persona a causa della dismenorrea, causando movimenti intestinali irregolari.