Qual è l’arteria iliaca?

L’arteria iliaca è un termine collettivo per le arterie iliache comuni, interne ed esterne che si trovano su entrambi i lati del bacino. L’arteria è un vaso sanguigno che trasporta il sangue dal cuore, al contrario di una vena, che prende il sangue al cuore. L’arteria iliaca fornisce un sangue ossigenato agli organi del bacino, un’area del corpo situata sotto e dietro l’addome e sopra le gambe. Come strutture accoppiate, queste arterie sono presenti sia sul lato destro che sinistro del corpo.

A circa il livello dell’anca, l’aorta addominale si suddivide nelle arterie iliache, sinistra e destra, che si allontanano l’uno dall’altro in modo scollegato o verso il basso e verso i lati. L’aorta addominale è un’arteria importante che si estende nell’addome dal cuore. Il luogo in cui si divide nella comune arteria iliaca è chiamato la biforcazione aortica. Questo si trova alla quarta vertebra lombare, oa circa il livello della cresta iliaca. La cresta iliaca è la cresta superiore dell’ium, l’osso più alto dell’anca.

Le arterie iliache comuni corrono lungo l’interno dei muscoli psoas, accoppiati muscoli che scendono lungo la spina dorsale e l’angolo a livello del sacro per connettersi con il femore. Il sacro è la parte fusa della spina appena sopra la coda e il femore è il grande osso della coscia che si connette con l’acetabolo dell’anca. L’acetabolo è una presa formata dalla convergenza delle tre ossa accoppiate dell’anca, l’otro in cima, l’ischium all’esterno inferiore e il pubis nell’interno inferiore.

Questa arteria si rade nelle arterie esterne e interne lungo il bordo pelvico a livello del giunto sacroiliacale, dove l’ojum si unisce al sacro. Il bordo pelvico è il bordo interno delle ossa pelviche. L’arteria interna scende verso il basso attraverso un foro nel bacino chiamato il forame sciatico più grande, dove si divide in rami anteriori e posteriori. L’arteria continua a suddividersi in vasi più piccoli che trasportano sangue agli orli, ai muscoli della schiena, agli organi riproduttivi interni, agli organi riproduttivi esterni negli uomini, ai muscoli pelvici, al muscolo e alla pelle delle glutei, all’articolazione dell’anca, alla vescica urinaria, E il canale alimentare. Il suo grande ruolo nella fornitura di sangue ricco di ossigeno negli organi del bacino rende le arterie iliache interne le arterie principali della regione.

L’arteria iliaca esterna scende verso l’osso della coscia in un percorso diagonale che corre sia alla parte anteriore che al lato del corpo. Si divide in tre sezioni: l’arteria epigastrica inferiore, l’arteria iliaca circflex profonda e l’arteria femorale. Le prime due arterie forniscono sangue alla pelle e ai muscoli dell’addome inferiore. L’arteria femorale è responsabile della maggior parte del flusso sanguigno alle gambe.