Qual è la funzione della vena cava?

La venae cavae sono due principali vene trovate in tutti i vertebrati che respirano l’aria. Come tutte le vene, la funzione della vena cava è quella di trasferire il sangue che è stato deossigenato dal corpo nel cuore. Queste vene sono componenti essenziali del sistema circolatorio e ognuno è responsabile del ritorno del sangue dalla metà del corpo. Il sangue dalla metà superiore percorre la vena cava superiore, mentre il sangue dalla metà inferiore scorre attraverso la vena cava inferiore.

Altre importanti vene si nutrono in ogni vena cava e svelano quali parti del corpo sono responsabili. La funzione della vena cava può essere vista dalle loro vene tributarie. La vena cava superiore, situata appena sopra il cuore, è formata dalla giunzione delle vene brachiocefali sinistra e destra. Queste vene restituiscono sangue dalla testa, dal collo e dalle braccia, così come dalla colonna vertebrale e dal petto. Un’altra vena, l’azygos, raccoglie sangue dalla parete toracica e dai polmoni e si svuota nella vena cava superiore, appena sopra il cuore.

La funzione della vena cava che raccoglie il sangue dal corpo inferiore determina la sua diversa struttura. La vena cava inferiore inizia vicino al piccolo della schiena, dove si uniscono le vene iliaciche. Le vene iliacali restituiscono il sangue che è stato deossigenato indietro dalle gambe. Molti piccoli affluenti si nutrono in esso mentre corre vicino alla spina dorsale, attraversa il diaframma e si collega al cuore. Questi affluenti alimentano sangue dai genitali, dall’addome, dai reni e dal fegato.

In definitiva, la funzione del vena cava è quella di garantire il corretto funzionamento del sistema circolatorio. Ritorno di sangue che è stato esaurito del suo ossigeno nell’atrio destro del cuore, il cuore può poi pompare questo sangue ai polmoni. Nei polmoni, il sangue riceve ossigeno, che è vitale per la sopravvivenza e la restituisce al cuore. Il cuore può quindi pompare il sangue ossigenato in tutto il corpo. Queste importanti vene aiutano a restituire questo sangue per il riutilizzo dopo che il corpo lo ha utilizzato.

Per assistere nella funzione della vena cava, le contrazioni del cuore date la somministrazione di sangue e la pressione di alimentazione. Non ci sono valvole che separano la venae cavae dall’atrio destro. Invece, le contrazioni del cuore vengono trasmesse attraverso altre vene e muscoli. Queste contrazioni forniscono la pressione necessaria per spingere il sangue deossigenato al cuore. Questo processo è fondamentale per garantire il flusso sanguigno continuo al cuore.