Qual è la diafisi?

Una diafisi è la lunga sezione cilindrica di un osso lungo e si compone di diverse caratteristiche distinte. Come l’esterno di qualsiasi osso, la superficie superficiale è coperta da periostato. Questo è uno strato di tessuto connettivo denso e irregolare con uno strato sottostante delle cellule che si sviluppano in osteoblasti. Questi osteoblasti sono responsabili della crescita esteriore dell’osso, che si chiama crescita appositamente.

Profonda nella diafisi è l’osso corticale, chiamato anche osso compatto e costituisce la maggior parte di esso. Questo osso corticale è molto più densa e più forte dell’osso spugnoso. L’osso corticale svolge un ruolo importante nel corpo come luogo di stoccaggio per certi minerali, in particolare calcio e fosforo. Un corpo può depositare o ritirare questi minerali, se necessario. Anche se altre ossa hanno anche osso corticale, la diafisi di ossa lunghe è particolarmente importante perché è così abbondante.

L’interno della diafisi è una cavità cavo chiamata cavità medulla, che è anche chiamata cavità del midollo. Questo è pieno di midollo osseo giallo, costituito da tessuto adiposo. È un grande magazzino di trigliceridi, o grasso, nel corpo e può essere suddiviso per uso metabolico. Nei neonati, la cavità medulla viene utilizzata come fonte di midollo osseo rosso, che cambia gradualmente nel midollo osseo giallo con l’età. Il rivestimento interno della cavità medulla è coperto da endosteo, che è uno strato sottile di tessuto connettivo.

Al centro sono piccoli fori chiamati foramina nutriente. Le arterie, le vene e il tessuto nervoso entrano nell’osso e forniscono sangue alla cavità medulla e agli insetti dell’osso corticale. Ciò è necessario perché l’osso non è semplicemente costituito da minerali. Come altrove nel corpo, un gran numero di cellule vivono nell’osso e richiedono che i nutrienti nel sangue sopravvivano. Nelle ossa più piccole c’è generalmente un solo foraminico nutrizionale, mentre in un osso più grande, come un osso femorale, possono esserci diversi.

La diafisi è separata dalle estremità dell’osso, chiamata epifisi, da un osso a livello chiamato metafisi. Nelle ossa crescenti, parte della metafisi è uno strato di cartilagine chiamato piastra di crescita epifisaria. Quando le ossa continuano a crescere in lunghezza – chiamata crescita interstiziale – questa cartilagine viene costantemente trasformata in osso per diventare una nuova parte di esso. In età adulta, l’osso smette di crescere e la piastra di crescita epifisaria diventa una sezione di osso conosciuta come la linea epifisaria.

In generale, va notato che la diafisi è una sezione di osso che si trova solo in ossa lunga. Le ossa lunghe sono ossa che sono molto più lunghe di quelle larghe e funzionano come leve, come il femore o l’omero. La struttura non articola solitamente con altre ossa, anche se ci sono eccezioni a questo, come il raggio e l’ulna che articolano attraverso la membrana interosseo dell’avambraccio.

Il sarcoma di Ewing è un tipo di tumore che spesso appare nelle ossa lunghe, in particolare nel femore e nell’omero. A volte, tuttavia, si può trovare anche nel tessuto molle. Questo tipo di tumore colpisce spesso i figli maschi e gli adolescenti.